Nuovo appuntamento con la segnalazione di alcune ultime novità discografiche – singoli, EP, album – di un festival e di un video: buona lettura.

le segnalazioni di oggi
IMAGINE DRAGONS – “MERCURY ACTS 1 & 2”
ANDREA GIANNONI – “AT HOME AGAIN”
AKA STEVE  -
"LEI"
UNDER FEST 8 - FESTIVAL HIP HOP

IL VIDEO - MOÀ– “FRIDA”

IMAGINE DRAGONS – “MERCURY ACTS 1 & 2”
La band multiplatino e trionfatrice ai GRAMMY®, Imagine Dragons, ha finalmente pubblicato il suo progetto più esteso e audace: il nuovo doppio album Mercury Acts 1 & 2, disponibile in tutto il da ora. Il progetto racchiude 32 epiche tracce con la produzione esecutiva di Rick Rubin. Mentre  Act 1 esplora temi come l’amore, la fede, il dolore, la perdita e la passione, Act 2 verte sul tema dell’uscire dal dolore per una perdita e si interroga sui grandi temi esistenziali nell’affrontare la carriera del gruppo. Dan Reynolds ha dichiarato: “Mercury Act 1 si concentra sull’immediatezza della morte. Come suona? Cosa si prova? Mercury Act 2 si concentra sul processo che viene dopo. Ovvero il convivere col dolore, l’andare avanti, svegliarsi perché la vita continua. Quando si perde qualcuno che si ama la vita va avanti. Questo album racconta la perdita, il dolore e la vita. Quest’ultima è un elemento cardine, perché c’è anche tanta gioia in questo progetto. È sull’essere presenti”. Il progetto arriva anticipato dal singolo “Sharks”, da ora in rotazione radiofonica in Italia. Mercury — ACTS 1 & 2 è disponibile in versione standard doppio cd e in una versione speciale con un brano in più e una cover alternativa in esclusiva per Discoteca Laziale. Gli Imagine Dragons sono una delle rock band più famose dell’ultima decade con oltre 60 milioni di album equivalenti e 55 milioni di singoli digitali venduti. Senza menzionare gli oltre 108 miliardi di stream totali accumulati. La band americana è formata da Dan Reynolds (voce, chitarra acustica, tastiera, percussioni), Wayne Sermon (chitarra elettrica e acustica, mandolino elettrico, percussioni, cori), Ben McKee (basso, tastiera, sintetizzatore, percussioni, cori) e Daniel Platzman (batteria, percussioni, viola, cori).

ANDREA GIANNONI – “AT HOME AGAIN”
Disponibile su tutte
le piattaforme digitali l’atteso ritorno di Andrea Giannoni con il suo nuovo album ‘At Home Again. Il noto armonicista e performer ligure da oltre trent’anni incendia i palchi di tutt’Italia, con l’umiltà e la passione che lo contraddistingue e gli permette di essere il vero e unico “Reverendo Harpo” in qualsiasi situazione, che sia il palco delle grandi occasioni come il piccolo club di periferia. Musicista autentico e spontaneo, non scende mai a compromessi e il suo blues è reale, le sue sono storie di vita vissuta, lamenti e tormenti imprigionati nel fango e nelle paludi della quotidianità, che emergono – come resuscitate – ad ogni esibizione. Andrea Giannoni ha all’attivo cinque album in studio e la partecipazione in tantissimi dischi di altri amici musicisti. Tornare a casa era prioritario per Giannoni, è il destino di ogni vero bluesmen, di quelli che come lui vivono la vita intensamente, sempre pronto a “battersi” per difendere i deboli e le ingiustizie. ‘At Home Again’ sono dieci canzoni, con una sola cover: un magnifico omaggio ad Hank Williams con la sua “I’m So Lonesome I Could Cry” che possiamo vedere anche nel video (link video). Le restanti tracce sono tutte scaturite dalla penna del “Reverendo”, cinque in collaborazione con  Monica Faridone co-autrice in cinque brani. Una schiera di amici è accorsa ad aiutare Andrea per questo nuovo lavoro discografico, dai fidi Davide “Youngblood” Serini (chitarre), Bobby Soul  (voce) e Andrea “Lips” Paganetto (tromba) a cui si aggiungono Henry Carpaneto (piano e organo Hammond), Alessio Caorsi (chitarra), Mattia Lorenzo Pergolato (batteria), Andrea Papaiannu (basso) e Sara Grimaldi (voce). L’album è stato registrato da Marco Oligeri agli “Home Again” Studio di Sarzana (SP) con il sostegno e l’amicizia di Antonio Boschi di A-Z Blues. Ligure di Sarzana ma poteva essere nato a ridosso del fiume Mississippi. Andrea Giannoni rappresenta come pochi l’essenza del blues, la sua musica non è facile e non è per tutti, ma è onesta e sincera, oltre che di qualità. Onnivoro di buona musica, sia di matrice nera che bianca, lettore infaticabile, cuoco di professione e musicista per vocazione, Giannoni è un cantastorie che con la sua armonica e la sua voce ama raccontare l’amore, le gioie e i tanti dolori di una società a lui per molti aspetti non gradita. Lo fa con naturalezza e spontaneità, proprio come i bluesmen del profondo Sud americano o come gli “ombrari “della sua terra, tanto amata e maledetta.

AKA STEVE  – LEI
Dal 1° luglio 2022 è disponibile in rotazione radiofonica e in digitale “Lei” (Kimura), il nuovo singolo di Aka Steve. “LEI” è un brano rap con ritornello neomelodico scritto da Aka Steve per la sua fidanzata e arrangiato su una base che presenta principalmente accordi di chitarra con sfondo Chill/R&B. Spiega l’artista a proposito del brano: “LEI è una canzone d’amore che parla di una ragazza molta importante per me, nel quale esprimo i miei sentimenti, i miei pensieri e le mie sensazioni nei suoi confronti; questo testo mi ha aiutato a liberarmi dalla timidezza e dall’imbarazzo che l’amore può suscitare in un ragazzo. Ognuno di noi ama o ha amato qualcuno, e penso che molte persone si ritroveranno in questa canzone”. Nel videoloop di “Lei” il giovane rapper mostra un lato di sé inedito e romantico, immerso nella luce soffusa del pomeriggio in una dimensione calda e domestica, e ferma alcune immagini rappresentative del rapporto tra Steve e lei, l’oggetto dell’amore, la ragazza senza nome e senza volto a cui il brano è dedicato. Steve Giustiniani, nato a Bologna il 5 Giugno 2000, cresce in un paesino di campagna. Fin da ragazzino si appassiona al mondo della musica dove trova una vocazione e un rifugio dai momenti difficili, in particolare nel genere Rap Old School. Inizia praticando il freestyle in compagnia di amici a 14/15 anni, poi il suo interesse si trasforma in passione ed inizia quindi a scrivere brani suoi, accantonando l’improvvisazione e Freestyle. Comincia a registrare i suoi brani in studio per prendere confidenza con il microfono.

UNDER FEST 8 – FESTIVAL HIP HOP
Under Fest 8 è il festival hip hop con la direzione artistica dei rapper Moder e Kenzie in programma dal 29 luglio al 10 agosto in provincia di Ravenna in varie location. Durante le sette giornate del festival si alterneranno live, talk e cypher. Tutti gli eventi di Under Fest 8 saranno a ingresso gratuito. Di seguito il programma completo.
UNDER FEST 8
29 LUGLIO – 10 AGOSTO 2022

Venerdì 29 Luglio – Bagno Polka – Marina Romea (RA)
Talk  – h. 18.00 con DAMIR IVIC – REDAZIONE THE PURISTA – FEDERICO SAVINI (BLOW UP)
Cypher con AFB
Live – h.19.00 . MATTAK
Dj set di Dj DIMA
Mercoledì 3 Agosto – Bagno Peter Pan – Marina Di Ravenna (RA)
Talk- h. 21.00 – con MURUBUTU
“Letteraturap” modera REDAZIONE BOH MAGAZINE
Cypher con UGO CREPA – CARLO CORALLO – ALBINO
Dj set di DJ DIMA
Giovedì 4 Agosto – Bagno Hana-Bi – Marina Di Ravenna (RA)
Talk – h. 18.30 – con ARCADE BOYZ
Live – h. 21.00 – DJ FASTCUT
Dead Poets III
Venerdì 5 Agosto – Piazza Vivaldi – Lido Adriano (RA)
Cypher con  GABS – SANDRO SU
Live – h. 21.00 – INOKI
Dj set di DJ DIMA
Sabato 6 Agosto – Piazza Vivaldi – Lido Adriano (RA)
Cypher con FILL KOI – CAVALLERO
Live – h. 21.00 – DISME
Dj set – di – DJ DIMA
Domenica 7 Agosto – Piazza Vivaldi – Lido Adriano (RA)
Cypher con OYOSHE – KALI BLACK (IROL, DOSHER, KD ONE)
Live – h. 21.00 – R.A. THE RUGGED MAN
Dj set di DJ DIMA
Mercoledì 10 Agosto – Bagno Peter Pan – Marina Di Ravenna (RA)
Cypher  con DJOMI – LORENZO TRONCONI – WINTER GEKOWS
Live – h. 21.00 – DAVIDE SHORTY
Dj set di DJ DIMA

IL VIDEO
MOÀ – “FRIDA”

Dopo l’anteprima su Tutti Giù Parterre è disponibile anche su YouTube il videoclip ufficiale di Frida, l’ultimo singolo di Moà uscito il mese scorso per McFly Dischi (distr. Ingrooves). La cantautrice, originaria di Orvieto, ci fa dono di un brano pop che si ispira alla figura di Frida Khalo per raccontare una storia di amore, forza interiore e resilienza. Un pezzo dalle sonorità estive, ma che porta con sé la forza violenta della primavera che rinasce. Il testo nasce dalla penna di Moà e Andrea Mescolini su un beat di Davide Tagliapietra. Il video di Frida è un viaggio dentro al tempo, dentro alle stagioni, dalle montagne innevate alle scogliere a picco sul mare, dal freddo glaciale di un inverno ad una rinascita meravigliosa. La regia è di Gianni Ferrara, La Fresia Media Production e  ci racconta attraverso una fotografia travolgente una ricerca sconfinata, ma soprattutto che un sentimento, quando è autentico, può vincere contro tutto, “così sarai sempre dentro ad ogni passo, ci sarai. Martina Maggi (in arte Moà) è una cantautrice, nasce ad Orvieto il 27 giugno 1995. artista e cantautrice. È stata vincitrice di Area Sanremo 2021 con il brano “Sirena senza coda”.