Nuovo appuntamento con la segnalazione di alcune ultime novità discografiche – singoli, EP, album – di un tour e di un video: buona lettura.

le segnalazioni di oggi
ANTONIO PIGNATIELLO - “CLOÉ”
GALONI – “IN MEZZO ALLA FRETTA”

SPERA – “GRIGIA PROVINCIA”
FOLCAST -
TEMPISTICAMENTE SUMMER TOUR
IL VIDEO - IRIDA – “NEMICO MIO”

ANTONIO PIGNATIELLO – “CLOÉ”
È uscito venerdì 1° luglio, in radio, sulle piattaforme digitali e in tutti i digital stores “Cloé”, il nuovo singolo del cantautore campano Antonio Pignatiello. “Cloé” è una canzone folk-rock con un arrangiamento che miscela la chitarra rock di Antonio Pignatiello con basso, batteria, mandolini e fisarmonica di chiara matrice folk. A questo paesaggio sonoro subentrano dapprima i violini, con orchestra, pianoforte, hammond, fino alla sega musicale di Francesco Arcuri e ai “Cori del West” che chiudono la canzone con un chiaro omaggio al maestro Ennio Morricone. E il richiamo al film “C’era una volta in America” appare ancora più chiaro nel raccontare dei fatti di cronaca trasformati in canzone. «Questo brano è nato con un’idea di musica folk, solo io e la mia chitarra a cantare questa canzone che conserva al suo interno la storia di un’inquietudine profonda che nasce da una promessa tradita. L’ho scritta nel 2017, in un contesto storico apparentemente diverso, ma, a quanto pare, ancora molto attuale: quello dei muri a segnare e dividere i confini e quello della guerra dei narcos – dichiara Antonio Pignatiello – se come scriveva Hannah Arendt “Una crisi ci costringe a tornare alle domande; esige da noi risposte nuove o vecchie, purché scaturite da un esame diretto”, al tempo stesso ci mette di fronte a nuovi imprevisti. Cloé è la storia di una donna piena di sogni che ha provato ad attraversare quel muro e di cui si sono perse le tracce: una donna che non è riuscita a salire su quel treno pieno di viaggiatori in cerca di fortuna, forse rapita, forse uccisa, sicuramente sparita. Le sue impronte sono scomparse sotto il sole d’agosto…e della sua storia resta solo il suono della voce impressa nel ricordo dei suoi familiari e dei suoi amici…e per quanto ci si sforzi di chiamarla e di chiederle ancora di tornare e “Posso averti qui?”, non c’è nessuno dall’altra parte del confine a rispondere…resta solo un’eco lontana che si mescola a un vento caldo e alla polvere del deserto…al confine tra il Mexico e gli Stati Uniti D’America. E in questa notte piena di polvere e sogni sospesi, restiamo traditi anche noi da quel treno fantasma che promette una vita diversa in un Paese migliore, ma resta solo il sapore della polvere in bocca, in un deserto che si è trasformano in un nuovo cimitero di croci». Antonio Pignatiello è un cantautore italiano. 

GALONI – “IN MEZZO ALLA FRETTA”
In mezzo alla fretta” è il nuovo singolo di Galoni, uscito il primo Luglio. Il brano segue “Buoni propositi per il nuovo anno” pubblicato in dicembre e “L’esercizio fisico di piangere”, instant song sul periodo del lockdown, uscita nel 2020. “In mezzo alla fretta” è una riflessione sui ritmi concitati del nostro tempo. Ritmi che rendono difficile fermarsi e avere momenti di riflessione. In particolare, questo pezzo tratta la difficoltà di trovare spazio per momenti di incontro. Momenti di vita, di legami. Momenti che creano uno storico per il cuore e per la mente e che dovrebbero essere prioritari per la costruzione dei rapporti. Troppo spesso invece diventano singolari ricordi da attaccare a un frigorifero (per chi ancora ci tiene)”. Crediti artistici – Progetto grafico: Chiara Lanzieri – Produzione artistica: Emanuele Colandrea/Emanuele Galoni – Mix: Emanuele Colandrea/Alessandro Di Nunzio – Master: Alessandro Di Nunzio – Musicisti: Emanuele Galoni (Voce, chitarra acustica, cori), Emanuele Colandrea (Chitarre, elettriche, sinth, piano, drum, cori), Valerio Manelfi (basso), Andrea Ruggiero (Strings), Giuliano Bastianelli (chitarra elettrica), Fabio Giandon (drum) – Testo e Musica: Emanuele Galoni – Arrangiamenti: Emanuele Colandrea/Emanuele Galoni. Cantautore folk della provincia di Latina, Galoni è da sempre attivo a Roma.

SPERA – “GRIGIA PROVINCIA”
È uscito venerdì 1 luglio per Giungla Dischi “Grigia provincia“, l’EP di debutto di Spera. Ecco il nuovo capitolo definitivo ed autobiografico già anticipato dal singolo “Vaniglia” feat. Paoluzi per uno dei nomi interessanti della scena underground. Spera, ex Alte Frequenze, ci fa entrare nel suo mondo di case in affitto e quartieri lontani dalla gentrificazione regalandoci la migliore malinconia estiva che potessimo desiderare. Il disco non segue un filo logico ben preciso nella scrittura però ogni traccia non si discosta troppo dalle altre canzoni mentre se parliamo del sound del disco c’è un evidente differenza tra le tracce e possiamo dire che lascia spazio alla sperimentazione con la scusante che è un EP. Partendo da “Grigia Provincia” il disco si ammorbidisce fino a sciogliersi in “Vaniglia” e direi che le  due tracce sono l’opposto. Tutto l’EP è stato mixato e masterizzato da Davide Pignataro (in arte Mr. Bacon) mentre l’idea iniziale delle produzioni parte quasi sempre da Spera ed è poi sviluppata sempre in studio con Davide. Prodotto da Davide Pignataro (Mr. Bacon) – Mix e master: Davide Pignataro, Maldita Pobreza Studio – Tracklist: 1. Grigia Provincia – 2. Cobain – 3. Come Ti Pare – 4. Vaniglia – Fokus track: Come ti pare. Chiunque ha ascoltato il disco pensa che Come Ti Pare sia la hit, come Vaniglia è sia hit ed è stata scritta in poco tempo ma c’è stato un lungo lavoro sulle melodie del ritornello dove è intervenuto anche Paoluzi. A livello di produzione è quella che rispetta meglio l’idea di Spera in generale mentre per quanto riguarda l’argomento trattato si lega molto a Cobain facendo un racconto passato delle esperienze che mi sono rimaste impresse. Spera è un cantante abruzzese hip hop/rap, “Grigia Provincia” è il suo EP di debutto. 

FOLCAST – TEMPISTICAMENTE SUMMER TOUR
6 luglio, Cecina (LI) – Meeting Internazionale Antirazzista 
8 luglio, Agliana (PT) – Carabattole Love Park
28 luglio, Mogliano Veneto (TV) – Summer Nite Festival
31 luglio, Patti (ME) – Indiegeno Fest
4 agosto, Piancavallo (PN) – Feel Festival 
7 agosto, Sarroch (CA) – Sa*Rock Festival 
8 agosto, La Caletta (NU) – Freschissimo Festival 
10 agosto, Carovilli (IS) – Nuvole, chitarre e note 
25 agosto, Cetara (SA) – Frangenti Cetara Arts Festival
14 settembre, Milano – Arci Bellezza
Il tour è prodotto e organizzato da OTR. Le prevendite sono disponibili su www.ticketone.it.

TEMPISTICAMENTE SUMMER TOUR”, una serie di live di Folcast nelle principali location italiane, in cui il cantautore romano presenta dal vivo i brani di “Tempisticamente (Laboratori Testone/Artist First), l’ultimo album prodotto da Tommaso Colliva, tra cui il singolo “Lifting”, attualmente in rotazione radiofonica. «Sono felice di essere di nuovo in giro a suonare in tutta Italia quest’estate – dichiara Folcast – Il palco è la dimensione in cui sono più a mio agio e non vedo l’ora di condividere con il pubblico la mia musica tappa per tappa». Folcast (nome d’arte di Daniele Folcarelliè un cantautore romano classe ’92. Cresce in una famiglia di musicisti divorando qualsiasi tipo di musica. Inizia a suonare da autodidatta pianoforte, basso e batteria, per scegliere poi come compagna di vita la chitarra.

IL VIDEO
IRIDA – “NEMICO MIO”
Nemico Mio
 è il titolo del singolo di debutto di Irida, giovane raffinata cantautrice marchigiana di origini albanesi e serbe. Il singolo pubblicato dall’etichetta discografica DME è disponibile in Radio, in tutti i Digital Stores e sul canale ufficiale YouTube dell’artista. Quante volte ci è capitato di sentirci ostacolati da noi stessi, di sentirci il nostro nemico più infido? Probabilmente fin troppe, ed è proprio per questo che nasce il singolo della cantante marchigiana Irida. Ascoltare questo singolo è come intraprendere un viaggio all’interno della mente dell’artista, come se stessimo leggendo una pagina del suo diario. Lasciatevi trascinare dalle sonorità Pop del nuovo brano di questa giovane artista, capace di trasmettere perfettamente le proprie emozioni e di creare poesie con le sue parole.