Nico, Leo, Andrea e Raff iniziano la loro transizione di genere e affrontano giorno dopo giorno gli ostacoli di un mondo binario. Stasera alle 21.15, disponibile anche on demand e in streaming su NOW.

NEL MIO NOME parte dall’esperienza personale del regista Nicolò Bassetti ( ideatore di Sacro GRA, film documentario Leone d’Oro a Venezia e regista di Magnifiche Sorti): la transizione di genere del figlio Matteo.
Il film, su Sky Documentaries stasera, 1°  luglio alle 21.15 e in streaming su NOW, è il racconto di quattro giovani ragazzi trans – Nicolò Sproccati, Leonardo Arpino, Raffaele Baldo, Andrea Ragno – e della loro straordinaria normalità.
Realizzato in tre anni di osservazione della loro vita quotidiana, fatta di orgoglio, euforia, complicità e tanto sense of humor per sopravvivere in un mondo binario, mostra i protagonisti impegnati ad affrontare con coraggio le tante difficoltà che la società frappone al loro bisognoe diritto di essereciò che sono.

I quattro amici coltivano ciascuno la propria solitaria passione salvifica: Nic esplora luoghiurbani in transizione, dove si sente al sicuro; Leo lavora a un podcast sulla relazionee il rapporto di ognuno tra identità adolescente e identità matura; Andrea scrive racconti; Raff costruisce la sua bicicletta.
Condividono un piccolo grande sogno: fare una vacanza insieme, anche se solo per qualche giorno.
Un’idea che rinvigorisce la loro complicità e che finalmente diventa realtà.
NEL MIO NOME è prodotto da Nicolò Bassetti per Nuovi Paesaggi Urbani e Lucia Nicolai e Marcello Paolillo per Art of Panic ed è sostenuto dalla Regione Emilia Romagna e supportato dalla sua Film Commission.
Produttori esecutivi sono l’attore e attivista Elliot Page (star di Juno e Inception) e Gaia Morrione.
NEL MIO NOME è in prima visione su Sky Documentaries il 1 luglio alle 21.15, disponibile anche on demande in streaming su NOW.