Il nuovo brano, in collaborazione con il rapper campano, uscito in digitale, “un grido di denuncia contro il cyber bullismo e gli haters”. Il brano sarà accompagnato dal videoclip, in uscita successivamente.

È uscito il 13 maggio in digitale e in radio “Leoni” nuovo singolo del rapper siciliano Mc Flava (nome d’arte di Flavio Rezza)in featuring con il rapper nolano Diamond.
Il brano sarà accompagnato dal videoclip, girato tra le vie di Napoli e provincia con la regia di Frank Falletta.
LEONI” non è altro che un grido di denuncia contro il cyber bullismo e gli haters in generale: “nasce dal bisogno di combattere questo fenomeno sempre più presente nel mondo del web – racconta Mc Flava, che nella sua carriera artistica ha spaziato dalle opere liriche, all’heavy metal, dal musical all’hip hop -. Io e Diamond abbiamo voluto schierarci in prima fila per questo cancro sociale. Tramite il nostro stile (molto diversi tra loro) abbiamo cercato di gridare al mondo che i sogni sono più forti dei vigliacchi che vivono nel web.Il ritornello recita “i veri leoni si guardano le spalle” chiara frecciata ai leoni da tastiera”.
Il brano è stato scritto da Mc Flava, che si è occupato anche della produzione musicale insieme a Dario Di Matteo (che ha curato anche il mix e il mastering).

La carriera di Flavio Rezza, nato a Palermo nel 1986, è ricca di diversità, di esperienza artistiche e di soddisfazioni personali: parte a 10 anni dal teatro e dalle opere liriche (“La Boheme” e “La Tosca” di Puccini, “Il Flauto Magico” di Mozart come solista genietto, “Ellis Island” di Giovanni Sollima), si esibisce in importanti teatri nazionali (Teatro Massimo di Palermo, dove è solista cantante del coro voci bianche, all’Auditorium Giuseppe Verdi di Milano, al Teatro Parioli) e in occasioni uniche come il concerto a Washington presso il Dipartimento di Stato Americano, alla presenza del Segretario Generale degli Stati Uniti D’America Colin Powell. Ha partecipato come corista a diversi Concerti di Natale e varie manifestazioni con celebri artisti come Amii Stewart, Katia Ricciarelli, Filippa Giordano, Luigi Lo Cascio, Ficarra e Picone, Pino Caruso e Pippo Baudo. Dopo quasi otto anni di importanti soddisfazioni nell’ambito teatrale, intraprende un percorso musicale estremamente diverso. All’età di diciotto anni decide di formare un gruppo Heavy/Metal chiamato Silverwing, con cui vincono il Golisano Rock Festival aggiudicandosi la partecipazione al M.E.I (Meeting etichette italiane) alla fiera di Faenza. Nel 2006 entra a far parte di un gruppo siciliano chiamato Trinakrius, con la quale registra un demo e un album intitolato “The black hole mind” prodotto dall’etichetta tedesca “Hellion Records”. Nella sua carriera c’è spazio anche per i Musical, è protagonista ne Il sogno di Giuseppe, Fame e Peter Pan. Nel luglio del 2008 con alcuni compagni di teatro e di vita fonda i Sinacria Sinphony,con cui partecipa alla seconda edizione del programma televisivo X FACTOR nella sezione dei gruppi vocali. Dopo essersi diplomato all'accademia del grande MOGOL (C.E.T), porta avanti un progetto solista di inediti con il quale affronta vari spettacoli e concorsi. Nel marzo 2010 parte in tournèe con i TRINAKRIUS con tre tappe in Giappone. Dopo tante esperienze, nel 2013 fonda un nuovo progetto Hip Hop con lo pseudonimo Mc Flava e al primo tentativo arriva terzo alla 57esima edizione di Castrocaro Festival. In questi ultimi anni affronta la scrittura di alcuni testi musicali di stampo sociale, toccando temi molto sensibili come il bullismo e la ludopatia, facendo uscire due singoli dal nome: “Audace”e "All in tutti in gioco” con lo scopo di sensibilizzare tutti coloro che cercano una rivalsa artistica e umana.