Oggi torniamo a proporvi una gustosissima ricetta abbinata ai Ristoranti del Buon Ricordo e abbinata al “piatto” del Ristorante Da Delfina di Artimino (Prato).

Ingrediente principe della ricetta di oggi il coniglio che viene proposto accompagnato da olive e pinoli per la preparazione di un gustosissimo “Coniglio con olive e pinoli”, piatto proposto dal Ristorante Da Delfina di Artimino (Prato) e abbinato al “Piatto del Buon Ricordo”.
La carne di coniglio è una carne bianca atipica in quanto conserva un vago ricordo delle origini selvatiche della specie. Se il roditore è destinato alla cucina nella prima gioventù, com’è ormai prassi, si tratta di una nota interessante, che dà carattere al piatto e anzi consente a questa carne di reggere ad abbinamenti impegnativi.

Coniglio con olive e pinoli
Ingredienti per 4 persone
1 coniglio
2 cipolle
2 coste di sedano
1 grossa carota
100 g di olive nere snocciolate
20 g di pinoli
aglio
prezzemolo
alloro
rosmarino
salvia
olio extravergine d’oliva
vino bianco secco

Preparazione
Sezionate il coniglio in otto pezzi badando bene di non rompere le ossa, che fanno facilmente schegge; spalle e cosce, in corrispondenza delle articolazioni; quindi il tronco, in quattro pezzi regolari con tagli trasversali. Mettete la carne a rosolare in un tegame con poco olio d’oliva e uno spicchio d’aglio; aggiungete un trito di cipolla, carota, sedano e odori (rosmarino, salvia, alloro), e lasciate appassire; bagnate con abbondante vino bianco e quando sarà evaporato aggiungete all’occorrenza modiche quantità d’acqua o brodo. Dopo una decina di minuti togliete la carne dal contenitore e passate al setaccio le verdure; rimettete il tutto sul fuoco e completate la cottura con le olive snocciolate e i pinoli. Servite con un purè di patate.
Vino consigliato: Chianti Montalbano Docg

Ristorante Da Delfina di Carlo Cioni
La location è da film d’autore – la villa medicea di Artimino, imperativo culturale della sosta – e la storia di nonna Delfina – da fantesca a ristoratrice di successo – potrebbe esserne degna sceneggiatura. Negli anni Cinquanta era una trattoria da cacciatori, scoperta poi dai primi turisti; oggi, nelle mani del figlio Carlo, è un ristorante quotato, frequentato dalle celebrità, dove gustare innanzitutto i classici della cucina toscana. Indimenticabile, il panorama che si gode dalla terrazza.

Ristorante Da Delfina di Carlo Cioni
Via della Chiesa, 1 - Artimino (Prato)
Tel.055.8718074 - Fax 055.8718175
www.dadelfina.it - posta@dadelfina.it
chef: Riccardo Peruzzi, Fabio Paoletti, Aldo Lolli